Aiutare persone in tempo di CORONAVIRUS

Non sono giorni facili quelli che stiamo vivendo: “Pandemia”, “Quaranatena”, “mascherine”, non sono parole alle quali siamo abituati e alle quali, probabilmente, non ci abitueremo mai…

I recenti decreti ci hanno obbligato a tenere chiuso l’Asilo nido, i Doposcuola e il Centro Diurno, mentre tutte le attività con minori a domicilio sono forzatamente ridotte.

L’unico servizio operativo al 100% in questo momento è la Comunità Alloggio dove i nostri 10 ospiti stanno vivendo questa situazione di quarantena forzata, attorniati da tutte le cure possibili garantite dai nostri instancabili operatori. (Sulla situazione in comunità stiamo preparando un articolo ad hoc che pubblicheremo nei prossimi giorni).

Ciononostante, il nostro compito di cercare di essere d’aiuto a persone in difficoltà non può certo venire meno in questi giorni così particolari e difficili e per questo motivo il personale della Cooperativa è impegnato con tutte le sue forze per cercare di trovare rimedi e strategie per essere d’aiuto a quelle persone che fino a qualche settimana fa vedevamo tutti i giorni.

I VIDEO DELLE EDUCATRICI DELL’ ASILO NIDO “IL SORRISO”

Una delle prime iniziative che abbiamo realizzato è stato una serie di video realizzati dalle educatrici dell’Asilo nido. Tutti questi video sono condivisi sulla pagina facebook dell’Asilo nido e piano piano le stiamo caricando su una mega playlist sul nostro canale You tube.

I genitori hanno davvero apprezzato l’impegno delle nostre educatrici e i loro messaggi di affetto e comprensione ci danno stimoli per continuare con questa attività nella speranza di poter aprire il prima possibile il nostro caro Asilo nido.

SITUAZIONE CENTRO DIURNO

Vista la chiusura del Centro Diurno, il personale della cooperativa si sta attivando con telefonate almeno settimanali agli utenti per cercare di essere da sostegno a famiglie che in questo momento stanno sicuramente vivendo situazioni di estrema difficoltà.

STUDY UP DIGITALE

Fin dal suo lancio, Study-up, sfruttando il lavoro in piccolo gruppi, ha cercato di favorire l’autonomia e di scoprire le potenzialità di ogni ragazzo.
Da lunedì 30 marzo partirà “Study-up digitale”; sperimenteremo un servizio di aiuto compiti personalizzato attraverso videochiamate su Skype o altri strumenti digitali, che permetta di mantenere questa peculiarità: sì prevedono 2 incontri virtuali pomeridiani da 30 minuti ciascuno.

Il primo sarà dedicato alla spiegazione e all’organizzazione dei compiti, il secondo (dopo intervallo di circa un’ora in cui il ragazzo può lavorare autonomamente) servirà per verificare i progressi fatti, chiarire eventuali dubbi o per le correzioni, stimolando la competenza metacognitiva del ragazzo.
Questo servizio è aperto a tutti i ragazzi. Per informazioni potete contattare la dott.ssa Silvia Dal Bosco, referente di study up, al numero 340 2378272 o inviando una mail a silvia.dalbosco@cplservizi.com

#CISIAMO

Nei giorni scorsi abbiamo iniziato un nuovo servizio di Supporto Telefonico a distanza grazie a Welfcare e Centro Servizi Welfare. Ne abbiamo parlato nei precedente articolo.

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: