• +045 7610884
  • info@cplservizi.com

Author Archive webmaster

Una goccia di solidarietà

CPL Servizi Onlus “Io so fare” crede che ogni persona abbia diritto alla felicità e al benessere, purtroppo portata via con violenza nella notte del 24 agosto tra Amatrice e Accumoli, quasi 300 le vittime, persone che adesso non ci sono più, altre sopravvissute che stanno lottando con il dolore ogni giorno.

CPL Servizi Onlus vuole esserci portando “una goccia di solidarietà” raccogliendo materiale scolastico nuovo (penne, matite, gomme, astucci, quadreni, ecc…) per i bambini che hanno iniziato la scuola.

Tutto questo grazie ad una collaborazione tra la nostra cooperativa e il reparto di pediatria dell’ospedale di Legnago “Mater Salutis”, guidato dal primario Federico Galia e dalla caposala Carmen Tozzo, che dire… un profondo grazie di cuore a tutti quelli che ci aiuteranno!!!

P.S. La raccolta in tempi brevi deve essere effettuata entro e non oltre il 27 settembre, poi partiremo per Legnago.

Vivere in cooperativa

Molte persone credono che lavorare in una cooperativa sia la stessa cosa che lavorare in altri contesti solo con stipendi più bassi. Alcuni, ne sono certo, hanno provato sulla loro pelle esperienze così tristi. Io ho sempre creduto che lavoare in cooperativa sia molto altro e ieri sere ne ho avuto l’ennesima riprova.

C.P.L. Servizi sta continuando a raccogliere fondi per l’acquisto di un pulmino. Un pulmino che permetterà a persone in difficoltà di poter muoversi in sicurezza, fare visite in ospedale o raggiungere la scuola. Per raggiungere questo obiettivo la cooperativa ha deciso di chiedere delle donazioni a fronte di una colomba pasquale e di questo ne parleremo più dettagliatamente nel prossimo articolo, qui invece voglio parlarvi di cosa significa vivere in cooperativa.

Vivere in cooperativa significa chiedere a genitori, volontari, operatori, soci e non soci una mano per confezionare le 300 colombe.

Vivere in cooperativa significa trovarsi in 20 persone a confezionare le colombe.

Vivere in cooperativa significa contribuire ad un’iniziativa per il gusto di farlo e con il piacere di condiviere.

Vivere in cooperativa significa essere protagonisti del proprio posto di lavoro.

Vivere in cooperativa significa sapere cosa sta succedendo nel mio posto di lavoro, esserne protagonisti ed essere soprattutto rispettati come persona lavoratrice.

Ecco perchè lavoriamo in C.P.L. Servizi.

 

Gabriele Destrini

I ragazzi del CEOD a pigiare l’uva

Venerdì 29 gennaio, 12 disabili del nostro Centro Diurno sono stati invitati dal nostro amico Stefano Posenato, titolare dalla Cantina “Le Albare” di Montecchia di Crosara, per rivivere la trarticolo pulmino pigiaturaadizionale pigiatura delle uve del recioto.

Non aggiungiamo nulla a quanto già raccontato dalla giornalista Paola Dalli Cani su il quotidiano “L’Arena” domenica 31 gennaio, ci limitiamo a pubblicare l’articolo e a ringraziare Stefano per l’invito.

 

In C.P.L….ciak si gira!!!

il 14 gennaio un gruppo di nostri utenti ha iniziato una nuova

IMG_4992

Robertino e Fania durante l’attività di cinematografia

attività di cinematografia coordinata dal prof. Salvatore Aiello e supportata da 2 operatori del Centro Diurno, Flavia e Sabrina.

Possiamo dire che questa sarà una nuova esperienza per tutti noi, abbiamo visto che l’entusiamo degli utenti è elevato…per noi è un punto di partenza verso nuovi orizzonti…forza ragazzi!!

Buon Natale

Auguri di Buon Natale da Massimo e da tutti gli altri ragazzi della C.P.L. Servizi!!IMG_2480

Morricone a Cologna Veneta

Straordinario successo di pubblico domenica sera a Cologna Veneta, per il concerto della Filarmonica di Lonigo organizzato dalla Tecnostudio S.N.C. di Vanzan Giuseppe in collaborazione con la cooperativa C.P.L. Servizi di San Bonifacio.
Il concerto, arrivato quest’anno alla quinta edizione, è stato dedicato quasi interamente al premio Oscar Ennio Morricone: ecco allora che gli spettatori hanno potuto chiudere gli occhi e rivivere le atmosfere dei grandi Western all’Italiana come “Giù la Testa”, “Per un pugno di Dollari” o “C’era una volta il West”, oppure rivivere le emozioni di grandi film come “La leggenda del pianista sull’oceano”, “Metello”, “Sacco e Vanzetti” e molti altri. Il finale è poi stato dedicato ai classici brani natalizi come “Stille Nacht”, “O Holy Night” e “Gloria in excelsis Deo”.
La filarmonica, come al solito magistralmente diretta dal maestro Bruno Brunelli, quest’anno ha voluto stupire con due piacevolissime novità: la presenza del soprano Nadyna Calistru e la partecipazione di 5 ragazzi disabili della cooperativa C.P.L. Servizi che sono saliti sul palco per annunciare alcuni brani.
La voce di Nadyna, dolce e raffinata nella sua esecuzione, ha trasmesso intense emozioni risultando la vera ciliegina sulla torta nell’esecuzione dei brani della Filarmonica.
I 5 annunciatori d’eccezione poi, hanno dimostrato notevole senso scenico nel presentare i vari brani con disinvoltura, ma soprattutto hanno sensibilizzato i presenti sul progetto “9 posti per 50 famiglie” una campagna di raccolta fondi promossa dalla C.P.L. Servizi per l’acquisto di un nuovo mezzo in sostituzione del pulmino che ha raggiunto i 300.000 km e non è più adeguato e sicuro per il trasporto di persone con disabilità.
Durante la serata sono stati raccolti 713€ che verranno interamente utilizzati per l’acquisto del pulmino.

Chi volesse contribuire al progetto può ancora farlo effettuando una donazione tramite bonifico bancario sul conto corrente IT95U 02008 59752 00000 1240531 (Banca Unicredit – filiale di San Bonifacio) oppure tramite paypal oppure con carta di credito attraverso il sito www.cplservizi.it.

Natale all’asilo Nido “Il Sorriso”

Le nostre educatrici dell’asilo nido di Montebello Vicentino stanno preparando le attività natalizie.

Ecco alcune foto:

 

“9 posti per 50 famiglie” Serve un pulmino nuovo!

Federica è una donna di 34 anni in carrozzina dalla nascita. Senza un mezzo attrezzato raggiungere il centro diurno della cooperativa per lei sarebbe impossibile.

Maria è una anziana signora che vive a Veronella. In questo ultimo periodo la sua salute è peggiorata e fa fatica a deambulare. il dottore le ha prescritto una lunga serie di visite in ospedale ma i figli sono lontani per lavoro. Senza un pulmino attrezzato per Maria raggiungere l’ospedale sarebbe impossibile.

Simone è un bambino di con grosse difficoltà comportamentali. Il viaggio in pulmino con gli altri compagni, a causa della confusione dello scuolabus, lo destabilizzerebbe. Viaggiare invece inIMG_4916 (2) un mezzo più piccolo con solo 9 posti, magari non tutti occupati, lo aiuterebbe ad affrontare la scuola con più serenità.

Queste sono solo 3 delle storie che gli operatori della C.P.L Servizi vivono tutti i giorni e che testimoniano come un semplice pulmino attrezzato possa migliorare la qualità della vita di alcune persone svantaggiate.

Attualmente i nostri pulmini si occupano di garantire a 30 disabili il trasporto a scuole e Centri diurni mentre sono circa 20 gli anziani come Maria a cui abbiamo permesso di poter svolgere delle visite in ospedale.

“9 posti per 50 famiglie” è un progetto pensato per dotare la C.P.L. Servizi onlus di un nuovo mezzo in sostituzione del pulmino che oramai ha superato i 300.000 km e non è più adeguato e sicuro per il trasporto.

Un pulmino ad uso speciale costa 45.000€ e grazie al tuo aiuto possiamo permettere a persone come Federica, Maria e Simone di continuare a vivere la loro vita in maniera più serena.

Ora per raggiungere il risultato abbiamo bisogno dell’aiuto di persone sensibili come te.

La tua donazione è un gesto concreto e di alto valore sociale che ci permetterà di poter proseguire il nostro servizio nel miglior modo possibile.

Gli strumenti con cui puoi donare sono:

–          Il bonifico bancario, sul conto corrente IT95U 02008 59752 00000 1240531 (Banca Unicredit – filiale di San Bonifacio)

–          Carta di credito o paypall (direttamente nella pagina DONA ORA)

Grazie del tuo sostegno.

IMG_4924 (2)

Il Fisco riconosce come “erogazioni liberali”, i versamenti effettuati a favore di organizzazioni non-profit, tipo Onlus. Se doni, puoi scegliere tra le seguenti AGEVOLAZIONI FISCALI:

– sono deducibili dal reddito imponibile le donazioni nel limite del 10 % del reddito e comunque fino a 70.000 euro;

– sono detraibili dall’imposta dovuta, nella misura del 24%, le donazioni  per un importo fino a 2.065,83 euro.

 

 

Un colore di…cuore

Sabato 14 Novembre Michele ed il suo “team” hanno dato un colore nuovo alle pareti (e non solo) della Casa Famiglia.

In questi giorni così difficili riscalda l’anima vedere come ci siano persone che donano tempo, fatica e risorse senza chiedere nulla in cambio. Con il vostro sorriso avete “colorato” anche i nostri cuori. Grazie (gli ospiti della Comunità).

20151114_102236 20151114_104210 20151114_131414 20151114_135703 20151114_084709 20151114_084728 20151114_084812 20151114_085017 20151114_102219

Ritorna la festa di San Martino

Ormai è un appuntamento fisso: con l’inizio dell’autunno l’Asilo nido “il Sorriso” organizza la festa di San Martino. Bambini, educatrici e genitori stanno già scaldando i motori per il tradizionale giro per il paese con lanterne.

Grande novità quest’anno è la collaborazione con la scuola dell’infanzia Don D. Giarolo,

Vi aspettiamo numerosi: venerdì 13 novembre alle ore 18,oo nel piazzale dell’Asilo in via Giovanni Gentile.

Volantino_IlSorriso_SanMartino_2015