• +045 7610884
  • info@cplservizi.com

PROGETTO WELF- CARE. Strumenti e Spazi per la conciliazione vita-famiglia-lavoro

PROGETTO WELF- CARE. Strumenti e Spazi per la conciliazione vita-famiglia-lavoro

Il progetto si propone di sperimentare un nuovo modello di welfare comunitario, collaborativo e partecipato con cittadini, enti imprese e organizzazioni del terzo settore per affrontare il problema di conciliare vita, famiglia e lavoro.

Obiettivo del progetto è quello di sperimentare un nuovo modello di welfare che permetta, attraverso logiche di inclusione e partecipazione, di offrire risposte innovative a problemi cruciali come la conciliazione vita-famiglia-lavoro; problemi che nella maggior parte dei casi sono a carico delle donne che proprio per la difficoltà di svolgere il ruolo di cura (figli minori, anziani a carico, nuclei fragili), si trovano costrette a dover scegliere tra lavoro e famiglia, sacrificando il primo in nome del secondo, riducendo quando possibile l’orario lavorativo, smettendo di lavorare o rinunciando a cercare il lavoro in caso di disoccupazione.

Scelte che hanno conseguenze importanti non solo sulla singola persona e sulla sua famiglia, ma anche sull’intera società provocando effetti anche a lungo termine.

La conciliazione infatti non riguarda solo la sfera privata delle persone, ma tocca da vicino tutti i soggetti del territorio – le imprese, gli enti non profit, il privato sociale, i movimenti cittadini, le amministrazioni pubbliche.

Creare un nuovo modello di Welfare comunitario significa considerare nuovi punti di vista rispetto ai bisogni, e riformulare nuove pratiche sociali e prioritarie, verso la realizzazione di un tessuto sociale inclusivo e solido, dove nessuno sia costretto a scegliere tra parti importanti e vitali della propria vita.

Con il progetto Welf-Care (www.welfcare.it) vogliamo prenderci cura delle nostre comunità affinché nessuna donna sia costretta ad affrontare le incombenze del quotidiano in solitudine entrando in una spirale di doveri che la porta a dover scegliere tra lavoro e famiglia con enormi carichi di stress correlato.
Con il progetto Welf-Care sperimenteremo un modello che:

  • Darà risposte rapide e concrete ai problemi incombenti, offrendo soluzioni personalizzate alle donne che vivono il problema della conciliazione dei tempi di vita e lavoro;https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/31961870_1699037010189301_4594463315534544896_o.jpg?_nc_cat=0&oh=2337fe7bcc9ebaaed21849f3df53e3ce&oe=5BE15AA7
  • Coinvolgerà e attiverà gli attori che animano il tessuto sociale e imprenditoriale del territorio per individuare e condividere soluzioni innovative e generare benessere;
  • Metterà a sistema le risorse della comunità per creare una rete a supporto delle donne con carichi di cura, attivando soluzioni condivise e generative;
  • Assumerà e sperimenterà nel territorio la figura del Welfare Community Manager quale lettore, animatore e attivatore della comunità, dei bisogni inespressi e delle risorse inutilizzate.

CPL SERVIZI ONLUS crede molto in questo progetto e pone grande fiducia in ALICIA BORRAGAN, Welfare Comunity Manager per il polo di San Bonifacio. Alicia non vede l’ora di ascoltare le vostre esigenze e di iniziare questo progetto assieme a voi ( 333 3360 839 – sanbonifacio@welfcare.it)

APPROFONDIMENTI: video di presentazione del progetto Welfcare alla fondazione Cariverona presso il teatro Ristori