• +045 7610884
  • info@cplservizi.com

Archivio dei tag CPL SERVIZI

NUOVO CDA IN C.P.L. SERVIZI

MODIFICA STATUTO

Mercoledì 15 maggio alle ore 19.30 presso la sede della C.P.L.  SERVIZI si è svolta l’Assemblea Straordinaria dei Soci della Cooperativa per procedere alla modifica dello Statuto  allineandolo alle indicazioni della Riforma del III settore. In particolare si è modificato l’ART. 5 riguardante l’Oggetto Sociale, che ora è il seguente.

Art. 5 – Oggetto Sociale. 1. Per il raggiungimento degli scopi e delle finalità previste dal precedente art. 4, la Cooperativa si propone di svolgere in modo organizzato e continuativo i servizi e le attività lavorative di cui all’art. 1 della Legge 381/1991 e sue successive modificazioni ed integrazioni. In particolare la Cooperativa si propone di svolgere anche con terzi non soci, le seguenti attività sociali:

1) La gestione di servizi socio sanitari ed educativi per persone con disabilità, minori, anziani, persone affette da disagio psichico e fisico e qualunque altro soggetto in stato di fragilità sociale; 2) Servizi domiciliari di assistenza, sostegno e recupero sociale di persone e gruppi familiari in situazione di disagio od emarginazione sociale; 3) Attività di formazione professionale e preparazione al lavoro per persone disabili e non; 4) Attività culturali, ricreative, sportive e di animazione, finalizzate alla sensibilizzazione della comunità sui temi dell’accoglienza, della tolleranza per lo sviluppo civile e democratico della società; 5) Servizi di pre – collocamento e stage lavorativi finalizzati alla formazione ed all’inserimento lavorativo di persone disabili ed invalidi civili in genere; 6) Sviluppo e promozione attraverso la realizzazione di manufatti artigianali e industriali in genere, finalizzati all’occupazione di persone con disabilità o in stato di svantaggio; 7) La gestione di servizi di mensa aziendale, per scuole, istituti ed enti pubblici e privati in genere, sia presso la sede che al domicilio dei committenti; 8) Servizi di noleggio automezzi speciali e/o autovetture con conducente (N.C.C.) per persone con disabilità; 9) Produzione e vendita, all’interno di laboratori occupazionali, di complementi d’arredo ed articoli da regalo in genere; 10) Il commercio e la distribuzione di merci e prodotti del settore non alimentare in genere; 11) L’organizzazione di convegni, manifestazioni, feste e spettacoli per la promozione delle attività sociali e la raccolta di fondi, anche attraverso la vendita di prodotti dei propri servizi e la gestione di stand, chioschi e centri ricreativi. 12) Servizi di consulenza psico – pedagogica ed attività di sostegno alle famiglie; 13) La progettazione, l’organizzazione e la gestione di studi professionali sanitari e/o parasanitari integrati con attività socio sanitarie e servizi socio sanitari territoriali, centri e presidi ambulatoriali di recupero e riabilitazione funzionale; consultori familiari.

2. La Cooperativa potrà inoltre compiere tutte le operazioni di natura mobiliare, immobiliare e finanziaria ritenute necessarie od utili al raggiungimento degli scopi sociali, ivi comprese la partecipazione a gare di appalto pubbliche e private, la stipula di apposite convenzioni con Enti ed Associazioni pubbliche e private per la gestione di servizi nel settore sociale, sanitario ed assistenziale.

3. A titolo esemplificativo, essa potrà quindi, con apposita deliberazione del Consiglio di Amministrazione: Costituire fondi per lo sviluppo tecnologico, la ristrutturazione ed il potenziamento delle proprie attività aziendali, ai sensi dell’articolo 4 della Legge 31/1/1992 n.59; Raccogliere conferimenti e prestiti in denaro dai soci predisponendo all’uopo, apposito regolamento per il risparmio sociale, con le modalità e nei limiti delle vigenti disposizioni di legge in materia;

Il responsabile di Confcoperative Giovanni Maragnoli, nella foto a fianco di Ornella Lonardi, illustra all’assemblea le principali modifiche dello statuto.

APPROVAZIONE BILANCIO

Alle ore 20.30  l’Assemblea Ordinaria  dei Soci  si è riunita per  l’approvazione del Bilancio e la nomina del Nuovo Consiglio di Amministrazione. Il Bilancio, con un fatturato di 1.506.754,11, in crescita rispetto al 2017, ha evidenziato un utile di 5.664.20, ed è stato approvato con voto unanime dai Soci presenti. Il nuovo Consiglio di Amministrazione, che resterà in carica fino alla primavera del 2022 con l’approvazione del bilancio 2021, risulta  ora così composto:

LONARDI ORNELLA           (Coordinatrice Centro Diurno, Responsabile Formazione e Qualità)

DESTRINI GABRIELE          (Fundraiser , Responsabile Servizi Educativi )        

GECCHELE LUCA               (Coordinatore Comunità Alloggio)

FRISON FEDERICO             (Operatore Centro Diurno)

RIZZI ELENA                                     (Educatrice Asilo Nido)         

TOMMASINI VANIA             (Responsabile Servizi Infanzia)

ROSSINI MARIA TERESA   (mamma di Stefano, utente Centro Diurno) 

NUOVE CARICHE SOCIALI

Il nuovo CDA riunitosi dopo l’approvazione del Bilancio ha deliberato le nuove cariche sociali:

ORNELLA LONARDI                       Presidente

GECCHELE LUCA                            Vice Presidente

La Cooperativa coglie l’occasione di ringraziare Stefania Lonardi per il costante impegno profuso in qualità di Consigliere negli ultimi mandati. A tutti gli auguri  di buon lavoro per il prossimo triennio. Il prossimo Consiglio Di Amministrazione è programmato per giovedì 23 maggio 2019 alle ore 18.30.

Vendemmia Etica e Solidale

Mercoledì 10 ottobre 2018 i nostri utenti del Centro Diurno sono andati a trovare un caro amico. Già, perchè parlare di semplice collaborazione tra CPL SERVIZI ONLUS e AZIENDA AGRICOLA e B&B LE ALBARE è riduttivo: con il passare del tempo il legame che lega l’Azienda di Stefano Posenato agli utenti del centro diurno è diventata una vera e propria amicizia.

La cooperativa quando organizza i suoi eventi, non può fare a meno di proporre il vino de “Le Albare”; mentre Stefano e la sua famiglia, oltre a sostenere la cooperativa, appena può, invita gli utenti del Centro Diurno a trascorrere una giornata nei suoi splendidi vigneti in Val d’Alpone.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Questo legame è stato rafforzato, appunto, la settimana scorsa, quando gli utenti del Centro Diurno sono corsi ad aiutare Stefano nella vendemmia e dopo la vendemmia non poteva mancare un pranzo conviviale.

Questa attività è molto importante per gli utenti del Centro Diurno perchè viene svolto all’aria aperta migliorando quindi il benessere psicofisico dei ragazzi che, tra l’altro, si divertono tantissimo.

Lo stare nei vigneti, prendere la forbici, trasportare l’uva, raccogliere le ceste e muoversi con il trattore sono tutte esperienze che aiutano gli  utenti a mettersi in gioco, a superare i propri timori e le proprie difficoltà in un contesto tutto nuovo. Ancora una volta hanno testimoniato il loro IO SO FARE.

 

Un estratto del quotidiano L’Arena di martedì 16 ottobre 2018

 

15 SETTEMBRE “LA MIA HIMALAYA” CON MANUEL MARSON

L’anno scorso grazie a Davide Tamellini (presidente UILMD, poeta e pedagogista) abbiamo testimoniato con la delicatezza della poesia il tema della riuscita nella vita di una persona con disabilità.

Quest’anno abbiamo scelto il tema della rivincita e vi portiamo nel mondo dello sport, più precisamente nella nazionale di paratriathlon, con MANUEL MARSON!

Campione e atleta, Manuel è un ragazzo di 23 anni originario di Colognola ai Colli. Da alcuni anni convive con la neuropatia di Lebber, una patologia che porta progressivamente a cecità. Ma non si è scoraggiato e ha trovato nello sport un’altra via.

Questo nuovo tragitto è ricco di emozioni, avventure e suggestioni interiori, Manuel ha percorso l’hanno scorso una gara in bicicletta sui monti del Nepal, e quest’anno invece percorrerà l’Himalaya.

In questo incontro ci donerà le sue sensazioni ed una “visione” sicuramente diversa dalla nostra.

Ti aspettiamo SABATO 15 SETTEMBRE Ore 17.00 In Via Gino Sandri 27 San Bonifacio (Vr), sede di CPL Servizi Onlus!

A seguire aperitivo solidale.

L’ingresso è gratuito previa prenotazione, posti limitati alla capienza della sala.

Per info e prenotazioni: via mail scrivendo a fundraising@cplservzi.com

o telefonando al 045 7610884 o allo 324 8150131

 

17 SETTEMBRE TUTTINSCENA!

E’ una rassegna di esibizioni artistiche che mette al centro, quali protagonisti principali, persone disabili. L’idea nasce da una campagna di raccolta fondi di CPL Servizi, con lo scopo di sostenere lo spettacolo annuale dei ragazzi disabili che svolgono attività di cinema e teatro presso la cooperativa. L’intento è di creare un appuntamento annuale che permetta di dare espressione e spazio alla Disabilità con più enti del nostro territorio.

TUTTINSCENA è inclusione, cultura, opportunità, arte, soprattutto è un evento per TUTTI. TUTTINSCENA è teatro, cinema, e canto, un vero SPETTACOLO!

LUNEDI’ 17 SETTEMBRE ORE 20.15 PRESSO IL CINEMA CRISTALLO DI SAN BONIFACIO (VR)

Programma:

  • Spettacolo Teatrale “Il Meraviglioso Mondo di Alice”. Attori: i ragazzi disabili del Centro Diurno della CPL Servizi. Regia: Francesca Sedda. Liberamente ispirato al libro di L. Carrol (“Le avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie”) è un viaggio fantastico nei luoghi dello stupore e dell’incanto, ma soprattutto vi porterà in un mondo dove l’improbabile è possibile, per esempio, dove un ragazzo disabile è un vero attore…
  • Performance Musicale “Band 10+ Group”. Gruppo di giovani e sprintosi musicisti e cantanti, ragazzi disabili dell’associazione “Il Paese di Alice”. Sono diretti dal maestro Renato Ferrari, aiutato da alcuni collaboratori volontari.
  • Proiezione Cortometraggio “Lezione d’Amicizia”. Cast: I ragazzi disabili del Centro Diurno di CPL Servizi. Regia: Maestro regista Salvatore Aiello. Terzo capitolo della trilogia sull’Amicizia. Dopo l’intreccio thriller dello scorso anno, stavolta i protagonisti si troveranno in un contesto più scolastico ma non per questo più semplice!

TUTTO QUESTO SOLO A 5€!

E’ possibile acquistare i biglietti presso Cooperativa CPL Servizi, Associazione Bianca nel Cuore e Associazione il Paese di Alice

CPL Servizi Onlus

Via Gino Sandri 27 – 37047 San Bonifacio (VR)

Tel. 045 7610884 o 324 8150131

Mail: info@cplservizi.com o fundraising@cplservizi.com

Sito: www.cplservizi.it

 

Bianca Nel Cuore Onlus

Viale Trieste, 53 – 37047 San Bonifacio (VR)

Tel. +39 347 8351808 o +39 347 1011332

Mail: info@biancanelcuore.it

Sito: www.biancanelcuore.it

 

Il Paese Di Alice Onlus

P.zza S.Biagio,7 – 37047 Prova di San Bonifacio (VR)

Tel. (+39) 340 7051323

Mail: ilpaesedialiceonlus@libero.it

Sito: www.ilpaesedialice.it

 

Vuoi essere anche tu protagonista di questa iniziativa? SOSTIENI CPL SERVIZI:

Puoi finanziare i nostri progetti e le nostre attività effettuando un bonifico al seguente numero di conto corrente: IT95U 02008 59752 00000 1240531

Il laboratorio di Archeologia!

Questa settimana è partita alla grande!

Sono venuti a trovarci due ragazzi veramente molto in gamba, Andrea e Marika. Laureati in archeologia, questi due “Indiana Johns”, ci hanno regalato un’ esperienza veramente bella: un laboratorio di Pittura Rupestre.

Dopo averci raccontato la vita nella Preistoria degli ominidi, dalla caccia alle prime forme d’arte, hanno aiutato i ragazzi del centro diurno a mettersi nei panni di un uomo preistorico!

 

 

Partendo dalla preparazione dei colori hanno quindi frammentato il carbone e una volta mescolato al latte i ragazzi hanno pitturato (stoicamente) su delle pietre basiche.

 

Tutto questo è stato possibile anche grazie ai nostri operatori Flavia e Federico.

Esperienza fantastica! I RAGAZZI RINGRAZIANO DI CUORE!

#TUTTINSCENA

SEGUI “#TUTTINSCENA”!

Vogliamo finanziare il progetto di Cinema e Teatro permettendo così ai ragazzi del Centro Diurno di essere veri attori sul grande schermo e sul palco in un grandioso evento che per il terzo anno organizzeremo a San Bonifacio, durante il “Settembre Sambonifacese”.

Aiutaci a renderlo possibile.

Da 3 anni realizziamo il progetto Cinema che permette di raccontare con brillanti cortometraggi le idee e le storie che i ragazzi inventano. Ci hanno pure vinto un premio (Link)!

Da 6 anni proponiamo anche l’attività di teatro, producendo spettacoli nei quali far emergere soprattutto le emozioni dei nostri ragazzi! Se vuoi saperne di più segui il Link!

Da 40 anni siamo vicini al tema della “Disabilità” e ci impegniamo per rendere ogni Persona FELICE perché crediamo che TUTTI debbano avere un’occasione per testimoniare la propria personalità, il proprio talento e rendere onore al grande lavoro espressivo, emotivo e personale che ogni ragazzo con disabilità fa in queste attività come un vero ATTORE.

TUTTI DEVONO AVERE POSSIBILITA’ DI ANDARE IN SCENA

ED ANCHE TU SEI PROTAGONISTA

Ecco come:

  • Destinando a noi il 5×1000 in sede di Dichiarazione dei Redditi:

    riguarda la libertà di destinare una somma alla nostra Cooperativa anziché allo Stato, è un gesto semplice che a te non costa nulla, ma ci permette di sostenere le nostre iniziative. Dai il nostro Codice Fiscale riportato qua sotto!

00716580238

  • Acquistando per i tuoi amici e parenti la nostra Colomba di Pasqua:

Colomba “GRANDUCALE – Vecchio Forno” da 700 gr, senza canditi, prima scelta, imbustata con sacchetti in TNT decorati dai ragazzi del Centro Diurno con l’aiuto dei nostri operatori.

Le colombe pasquali sono prenotabili scrivendo a fundraising@cplservizi.com o acquistabili direttamente presso i banchetti organizzati al Centro Commerciale di San Bonifacio nei giorni 16 -17 Marzo, e 30 – 31 Marzo. Saremo presenti dalle 9.00 alle 17.00.

  • Effettuando una Donazione Liberale via paypol o via bonifico al seguente numero di conto corrente:   

IT 11X03 11159 32100 00000 00859

Per maggiori informazioni scrivere a: fundraising@cplservizi.com

IO ATTORE, TU DONATORE!

 

5 x 1000 avventure

CPL SERVIZI ONLUS dal 1976 aiutiamo persone a testimoniare il proprio IO SO FARE.

ora con una firma nella tua dichiarazione dei redditi, anche tu PUOI FARE….

 

E’ tempo di dichiarazioni dei redditi e quindi è tempo di destinazione del 5 per mille dell’irpef.

COS’E’?

La CPL SERVIZI Onlus è tra le organizzazioni non profit che possono usufruire di questa possibilità. Grazie a questa procedura viene infatti destinata parte delle tue imposte anziché allo Stato, alle organizzazioni non profit.

Questa è uno dei modi con i quali ci permetti di sostenere la nostra mission, permetti ai nostri ragazzi e a chi si avvicina dal territorio di testimoniare il proprio IO SO FARE!

E’ un gesto semplice che non ti costa nulla, e può significare moltissimo per le persone che usufruiscono dei nostri servizi sul territorio. Non servono grandi doti, bastano pochi secondi del tuo tempo, il 5 x 1000 è una forma gratuita utile per noi, e semplice da fare per te!

L’avventura di quest’anno si chiama WEEK-END, WE CAN. L’obiettivo è permettere ai ragazzi diversamente abili di andare in palestra due volte a settimana, e di effettuare uscite libere nel week-end semplicemente integrando un operatore di supporto alla Casa Famiglia Tizian.

Il nostro progetto non cambierà la tua vita, ma la loro si. Non verranno proposte conquiste e trasformazioni, ma semplicemente ci proponiamo di creare uno spazio di movimento, di svago, e di semplicità.

COME SI FA?

Nel tuo modulo per la dichiarazione dei redditi (Unico, 730, CU2015) ci sarà un apposito riquadro destinato alle Onlus (“Sostegno del volontariato, delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale…”), FIRMALO E INSERISCI IL NOSTRO CODICE FISCALE:

00716580238

Con questo semplice gesto potrai sostenere la “Casa Famiglia Tizian” e dare un operatore di supporto che permetta ai ragazzi di andare in palestra e di fare uscite nel week end.

 Puoi fare anche molto di più: consiglia i tuoi amici, familiari, parenti a fare lo stesso

consegnando loro le nostre cartoline del 5×1000 nelle quali è riportato il codice fiscale della cooperativa.

Scarica qui la nostra cartolina promemoria! link

 Grazie per quello che farai, se ti serve altro i nostri uffici sono a tua disposizione.

ESITO CONCORSO “ALTRE SEQUENZE”

Si conclude con la VITTORIA DEL TERZO PREMIO la gara nel concorso “Altre Sequenze” organizzato da CSI di Verona presso il teatro Stimmate di Verona.

“I COLORI DELL’AMICIZIA” è il cortometraggio diretto e girato dal regista Salvatore Aiello coi ragazzi del centro diurno, col quale abbiamo partecipato e portato a casa la coppa della vittoria!

La motivazione data dal prof. Mario Guidorizzi, critico cinematografico, docente all’Università di Verona e presidente di giuria rispetto alla premiazione è la seguente:
“Ci racconta come il valore dello stare insieme e dell’aspirazione al lavoro, sogni spesso fortunatamente realizzati, siano alla base di una convivenza serena e, appunto, colorata.”

Grazie a questo progetto sperimentale non ci siamo semplicemente presentati al concorso ma è stato possibile coltivare delle ‘diversabilità’ individuali e di gruppo che rendono concreta la dichiarazione del personale ‘IO SO FARE!’.

Questi risultati ci motivano a continuare con questa attività di cinematografia rivolta ai ragazzi del centro diurno e grazie alla collaborazione col Maestro Salvatore Aiello!

Robertino, Fania, Alessandro e gli altri del set non vedono l’ora di iniziare il nuovo Film!

Stay Tuned!

A breve i nuovi aggiornamenti! (-:

Una BUONA AZIONE per tornare a gridare CIAK AZIONE!

Abbiamo pubblicato in questi giorni nel nostro canale YOU TUBE il video del film “I colori dell’amicizia” realizzato dagli utenti del centro diurno in collaborazione con il regista Salvatore Aiello.

Vorremmo riproporre anche l’anno prossimo questa attività, e magari riuscire a mostrarvelo nel grande schermo, perchè abbiamo visto come lo strumento del cinema sia una grande arma per poter rivelare le capacità dei nostri utenti del Centro Diurno.

Purtroppo questa attività è abbastanza dispendiosa per noi: la collaborazione del maestro Aiello, il personale della cooperativa, il materiale di scena e gli strumenti utilizzati, la pubblicizzare l’evento, la produzione dei dvd…sono tutte spese che sommate tra loro richiedono alla cooperativa un esborso superiore ai 1000€.

Grazie alla vendita dei DVD all’Alexander abbiamo coperto circa un terzo della spesa, il maestro Aiello scalpita per iniziare le riprese a gennaio.

Se vuoi puoi aiutarci a far partire questo progetto con una piccola donazione attraverso paypal:

con un bonifico al seguente numero di conto corrente:

IT11X 03111 59321 00000 0000859

oppure votando per la nostra organizzazione nell’iniziativa di Unicredit “IL MIO DONO”

GRAZIE ALLA TUA BUONA AZIONE saremo pronti a gridare CIAK AZIONE!!

CONFERENZA DEL 3 SETTEMBRE: seconda parte

Proseguiamo il racconto della conferenza del 3 settembre nella quale abbiamo cercato di rivivere, attraverso la voce degli stessi protagonisti, le principali evoluzioni della cooperativa che hanno portato quel piccolo gruppo di volontari sorto nel 1976 ad essere un punto di riferimento per il sociale nell’est veronese.

Nel precedente articolo, abbiamo rivissuto i contributi di Emilio Gandini, Gabriele Poletti, Igino Bonvicini, Lucio Lissandrini, Giuseppe Boninsegna e Maria Teresa Rossin; proseguiamo con la testimonianza di GIOVANNA ZAGO che è arrivata in cooperativa nel 1986, per favorire l’inserimento di persone con maggiore difficoltà, e per img_5589“contrastare” le direttive organizzative date da  Lucio Lissandrini (ci si perdoneranno le virgolette ma entrambi  sapranno riconoscere lo stile di confronto positivo tra i due). GIOVANNA ZAGO è stata coordinatrice sociale dal 1987 al 1999 e quando ha lasciato la cooperativa è stata per anni membro del consiglio direttivo di Federsolidarietà Nazionale. Giovanna, da sempre legata a CPL SERVIZI ONLUS, ha ricordato la grande importanza a livello territoriale che ha avuto la cooperativa:  “da San Bonifacio sono nate altre 6 cooperative ed è sorto anche il consorzio Sol.Co – afferma Giovanna – CPL SERVIZI ONLUS è stata una pioniera per quel che riguarda i servizi alla disabilità, io stessa per anni quando nei vari convegni dovevo parlare di servizi ai disabili parlavo di quella cooperativa che nel veronese è stata capace di anticipare i tempi e le leggi, offrendo dignità lavorativa a persone disabili quando la gente in giro li considerava solo degli handicappati“.

img_5579Chi ha sostituito Giovanna Zago è stato LUCIANO GIUSSANI, direttore dal 2000 al 2015 il quale nella conferenza del 3 settembre ha sottolineato gli enormi sforzi fatti della cooperativa sia per risollevarsi dalla perdita dei servizi psichiatrici a Cologna Veneta sia per aprire e consolidare nuovi servizi: l’asilo nido, la comunità, gli educatori domiciliari, i doposcuola ed il servizio trasporti. Vale la pena di ricordare che nei 15 anni con Luciano direttore la cooperativa è passata da 8 dipendenti agli attuali 43.

 

Oltre a Luciano, tra tutti gli interlocutori, la persona con più aneddoti sulla cooperativa era sicuramente GIORGIO MAINENTE, presidente della cooperativa dal 1983 al 1991 e dal 1995 al 2015.img_5604 Grazie al suo impulso la cooperativa è riuscita a navigare tra mille burrasche mantenendo sempre gli occhi fissi sulla meta e senza affondare mai. Il ragionier Mainente, vera memoria storica di questi 40 anni della cooperativa, ha voluto sottolineare la centralità della persona in tutti questi anni di storia: l’attenzione alle personimg_5609e, siano essi utenti o dipendenti, è un eredità importante e che ha caratterizzato la Cooperativa CPL SERVIZI ONLUS.

Chi si è fatto carico di continuare questa eredità è ORNELLA LONARDI, attuale presidente della Cooperativa la quale ha voluto innanzitutto ringraziare tutti i partecipanti e poi ha sottolineato l’impegno di CPL SERVIZI ONLUS per un ampliamento del numero dei servizi alla persona e per una maggiore collaborazione con le altre cooperative e, più in generale, con le altre realtà del territorio.

img_5563

Il sindaco di San Bonifacio, GIAMPAOLO PROVOLI, ha ringraziato la cooperativa per la presenza nel territorio e per l’importante lavoro svolto a favore delle persone in difficoltà nell’est veronese.

img_5610

LUCIANA GHEDINI, per più di 20 anni musicoterapeuta del Centro Diurno, ha portato i suoi saluti e ricordato la voglia di innovazione presente in cooperativa accompagnata da una atmosfera famigliare: “qui mi sono sempre sentito a casa”.

img_5606